Come in un telefilm americano…

E’ successo Sabato, tra le 15 e le 22. Precisamente nella via dove abito, all’altezza del numero 123. Il colpevole mi ha cocciato la macchina, e approfittando delle condizioni favorevoli è fuggito, sperando di far perdere le proprie tracce.
Dopo alcuni giorni ho diffuso un appello per cercare testimoni, ed ecco che…squilla il telefono.

Oste: “Pronto”
X: “E’ lei…quello della macchina?”
Oste: “Si, mi dica”
X: “Io c’ero…è stato Pardini Giovanni (nome di fantasia). Era a bordo di una Uno bianca. Poi è scapato”.
Oste: “Ma lei ha visto tutto?”
X: “Si, volevo fermarlo ma non ci sono riuscito”.
Oste: “Ehm..testimonierebbe davanti al giudice di pace?”
X: “Io, ehm, io…sono una persona, ecco, conosciuta…Oste: “Quindi non uò dirmi il suo nome, immagino”
X: “No. Preferisco rimanere anonimo. Arrivederci.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *