Questo è il fiore del partigiano, morto per la libertà…

25 aprile, sindaco leghista: “Niente Bella ciao”

Il sindaco di Mogliano, nel trevigiano, ha vietato alla banda comunale di intonare Bella ciao per la Liberazione. La colonna sonora sarà la Canzone del Piave. Proteste dell’Anpi: “Giusto che si suoni anche Bella ciao che è una canzone di tutti”

Bella Ciao forse non fa parte delle nostre tradizioni, cosi’ care alla Lega?
O non vogliamo ricordarci da cosa è che ci siamo liberati?
Alla fine il 25 Aprile diventerà come Halloween, una roba che si festeggia ma nessuno si ricorda il perché?
Noi ce lo vogliamo ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *